News

musica gaelica

federico tomesello chiude la questione

“…inoltre, gabrio, la musica gaelica non la puoi sentire perchè tutti i locali sono insonorizzati e sottoposti a prove audiometriche. quindi al massimo sentirai cinque-dieci persone che chiacchierano…”

l’ha sentita, l’ha sentita…. un tardo pomeriggio d’estate, chitarra e voce senza amplificazione nella corte della brac, ai tempi in cui si chiudeva alle 22.00.

un crepuscolo magico incantati dalla dolcissima voce di matteo beccucci (for the roses)

Related

No Comments

Leave a Reply