News

burn in the USA

il solito irriverente spinoza
11 settembre, un pastore americano invita a bruciare il Corano. Diamo una lezione a quei fanatici!

Obama: “Così si fa il gioco di al Qaeda”. Bombardare mezzo mondo è tutto un altro discorso.

(Obama teme per i soldati Usa. L’Afghanistan potrebbe diventare un posto pericoloso)

Gli attivisti islamici risponderanno bruciando le bandiere a stelle e strisce. Non sono riusciti a trovare un solo libro di cui agli americani importasse.

Berlusconi annuncia che rinuncerà al processo breve. E di lui ci si può fidare.

(Il processo breve non farà parte della mozione giustizia. Non vedo come avrebbe potuto)

Berlusconi non chiederà ai parlamentari la fiducia sul processo breve. È un tema troppo importante per far decidere a loro.

Festa Pd, Schifani contestato. No, non dal Pd.

Schifani è stato fischiato durante un incontro con Fassino. A fermare i contestatori non è bastato l’imbarazzo della scelta.

Lanciati fumogeni contro Bonanni. Praticamente una lotta ad armi pari.

Ucciso in un agguato Angelo Vassallo, sindaco pescatore e ambientalista. Lascia due figli e un’ottima storia per una fiction televisiva.

Immediata la solidarietà dal mondo politico. A Schifani.

Recentemente Vassallo aveva espresso il timore di collusioni tra la camorra e alcuni membri delle forze dell’ordine. “Verificheremo” hanno detto alcuni membri delle forze dell’ordine.

A poche ore dall’omicidio, il vice di Vassallo nega la presenza della camorra nel territorio. Insomma, messaggio recepito.

Secondo i magistrati “Vassallo è stato un esempio di legalità”. Un esempio di come va a finire.

La Corte marziale incrimina cinque soldati americani che uccidevano per gioco. Stanno proprio a badare al capello.

I militari uccidevano civili afghani per passatempo. A loro discolpa, lì non c’è un granché da fare il sabato sera.

Andreotti: “Ambrosoli? Se l’è cercata“. Andava in giro con la minigonna?

Il senatore a vita si scusa per la frase infelice su Giorgio Ambrosoli. A quell’età ogni tanto ti può scappare la verità.

Andreotti fa retromarcia su Ambrosoli. Non c’è bisogno: è già morto.

Capezzone dichiara di essere bisessuale. Le due sponde offrivano pari importo.

In un’intervista Capezzone ha ammesso di essere bisessuale. Gli piacciono sia gli uomini che Berlusconi.

Il portavoce del Pdl cerca di tenere nascosta la propria bisessualità. L’unica cosa della quale non dovrebbe vergognarsi.

In uno strip bar di Vicenza si mangia sulle donne vassoio. Una vergognosa mercificazione del cibo.

Per allontanare le critiche, il gestore precisa: “Non sono costrette, ma pagate e consenzienti”. Sennò poteva sorgere un problema etico.

Scoperto il modo di leggere nel pensiero. Ora il problema è trovare letture interessanti.

Related

No Comments

Leave a Reply

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close