Featured Libri

Hall of fame#3 Bruno Gironcoli

BG675HALL OF FAME#3
BRUNO GIRONCOLI  (1936-2010, Vienna)

Prima noi costruiamo gli strumenti, poi loro costruiscono noi.
Marshall Mc Luhan
Bruno Gironcoli studia e si forma all’ Università di Arti Applicate a Vienna, dove, dal 1977 al 2004, sarà professore a capo della scuola di scultura.
Per più di vent’ anni utilizza gli spazi dell’accademia come un vero e proprio laboratorio di produzione a cielo aperto nel quale gli studenti potevano prendere parte alle varie fasi di produzione delle sue opere monumentali. Inascrivibile a un movimento preciso o a un’epoca particolare, la produzione di questo affascinante outsider sembra esistere fuori dal tempo, evocando passato e futuro senza appartenere né all’uno né all’altro. Introduciamo qui il suo catalogo monografico “BRUNO GIRONCOLI, The sculptures 1956-2008” (in lingua inglese e tedesca) traducendo due brevi estratti dalle sue “Riflessioni su una forma d’arte scultorea convenzionale ”.
DISEGNO
Per quanto mi riguarda ho sempre paragonato il disegno a un modello di esercizio di un Buddista Zen che raggiunge uno stato meditativo attraverso una sequenza di azioni. […] Quindi I miei disegni erano da un lato esercizi di concentrazione, dall’altro esercizi di osservazione davanti a uno spazio costantemente presente. Questi disegni sono serviti per sviluppare la mia immaginazione e, al tempo stesso, per preservare ciò che espande la mia immaginazione come in un vis-à-vis vivente. È molto importante che ci sia un gioco interattivo fra le due cose: da un lato il disegno e dall’altro l’oggetto, e che entrambi rimangano ottimali nel loro impatto individuale, mentre diventino legati nel contesto di un’idea.  E che il disegno di un nudo sia sempre il disegno di un nudo.
MUSEO
In un contesto museale la scultura rappresenta un linguaggio formale caricato da un’aura. Apparentemente derivante dall’ arte del passato, inteso come una sorta di servizio dal passato, qualcosa che era legato all’ autorità, l’ opera sarà accompagnata da una rivalità nel museo, un luogo percepito e deputato come il sito dove l’autorità è esercitata. Nel museo [l’ opera] diventa l’istituzione stessa. Ambigua e ridicola, per il balbettio di voci simili che sollecitano attenzione.

 

Libreria Brac / HALL OF FAME
L’eroe, nell’era moderna, è colui che compie uno straordinario e generoso atto di coraggio, che comporti o possa comportare il consapevole sacrificio di sé stesso, allo scopo di proteggere il bene altrui o comune. La libreria Brac è lieta di presentare negli spazi del suo ristorante una selezione di monografie incentrata sulla figura dell’artista come eroe: ogni martedi verrà qui introdotto un catalogo ragionato monografico che sarà poi consultabile nella sala principale della Brac.

Related

No Comments

Leave a Reply

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close