Eventi Featured

02 Gen 2016

Brac’s art on table – Valentina Falcioni

PINOCCHIOArtista del Brac’s art on table di gennaio Valentina Falcioni.

Valentina Falcioni nasce il 14 febbraio 1973. Cresce in una bella periferia di Roma, Casalpalocco. E’ una bambina tranquilla, attenta e silenziosa e con i suoi occhioni azzurri osserva tutto.

Sin da piccola dimostra una forte predisposizione per il disegno e la contraddistingue una tendenza alla precisione. All’università studia Biologia, i suoi quaderni di Botanica e Zoologia hanno delle illustrazioni più belle, chiare e dettagliate di quelle dei libri di testo.

E’ in questo periodo che trova uno stile personale e comincia la sua produzione di quadri e pannelli.

Valentina è un’autodidatta, si rinchiude nella sua mansarda dove raccoglie oggetti di riuso , mobili e pannelli di legno di qualsiasi forma e li abbellisce decorandoli con la sua arte.

Colpisce, già nei sui primi lavori, la sua attenzione verso il ritmo delle linee e delle forme e la sua sensibilità all’uso dei colori.

E’ sempre evidente l’effetto cromatico e decorativo. La sua è una tecnica mista con acrilico e tempera prevalentemente su legno.

“Valentina predilige i colori forti, puri, vivaci che sono un modo per comunicare la parte gioiosa e positiva che esiste in noi spesso, però, costretta a non potersi esprimere completamente. Infatti i profili scuri, neri che ingabbiano queste tonalità solari, penetrando anche a volte l’uno nell’altro, sono come il limite della nostra anima, desiderosa di spazi e di possibilità di esprimersi, ma in realtà compressa dalle nostre paure e insicurezze e dalla imprevedibilità della vita. Questi quadri sono il nostro presente proprio per questa particolare impostazione e proprio per questi colori: ciò che potrebbe sembrare puramente di carattere decorativo, in realtà è pulsante corrispondenza del nostro esistere.”                                                                                                                                              Paola Cinti

La sua ricerca espressiva è in continua evoluzione verso nuove forme e accostamenti di colore che danno ai suoi lavori maggiore impatto emotivo a chi guarda.

Related

No Comments

Leave a Reply

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close