Eventi

16 Gen 2015

Scripta. L’arte a parole – In pasto al presente

cover_bluIl 2015 di scripta si apre con un libro d’artista. Nell’incontro di venerdì 16 gennaio, alle ore 18.00 presso la Libreria Brac di Firenze, Concetta Modica presenterà al pubblico In pasto al presente: il volume raccoglie i contributi di ventisette autori. Artisti la cui voce emerge da brevi conversazioni in forma quasi privata, svelando “le fatiche quotidiane, i momenti difficili, le riflessioni sui movimenti artistici, gli avvenimentipolitici, sulle scelte personali cruciali, raccontate da artisti contemporanei senza lirismo ed enfasi”.

L’artista ha ascoltato i loro racconti, riportando l’immediatezza delle parole e lasciando al lettore la possibilità di scoprirli e individuarli uno ad uno.Saprà il lettore restituire a ogni autore il suo pensiero? Il senso di questa operazione risiede tutto in questo riconoscimento di una legittimità intellettuale del pensiero come “il primo lavoro”.
In questa occasione, come nelle precedenti, Concetta Modica affida l’interpretazione di alcune parti del libro alla voce di lettori inediti. Alla Brac saranno la storica dell’arte Michela Eremita e l’artista Francesco Lauretta.
Il libro contiene i testi di Stefano Arienti, Marion Baruk, Stefano Boccalini, Anna Valeria Borsari, Vincenzo Cabiati, Marco Cingolani, Ermanno Cristini, Enzo Cucchi, Mario Dellavedova, Gabriele Di Matteo, Alberto Garutti, Marco Gastini, Emilio Isgrò, Francesco Lauretta, Corrado Levi , Luigi Mainolfi, Giuseppe Maraniello, Amedeo Martegani, Chijoko Miura, Giulio Paolini, Luca Pancrazzi, Alessandra Spranzi, AlessandraTortarolo, Franco Vaccari, Grazia Varisco, Vedovamazzei, Gilberto Zorio.
Concetta Modica (Modica, RG, 1969) si è formata all’Accademia di Brera e all’UDK, l’Universitat der Kunst di Berlino. Ha partecipato a numerose mostre e progetti e il suo lavoro è stato protagonista di importanti esposizioni personali in Italia e all’estero. Vive a Milano.

Il prossimo appuntamento di Scripta:
venerdì 6 febbraio 2015, ore 18.00
Marco Senaldi, Obversione, postmediabooks

Related

No Comments

Leave a Reply

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close