Eventi

da lun 13 giugno a sab 25 “Luoghi comuni” di Monica Sarsini

Inaugura lunedì 13 giugno alle ore 18.00 la mostra di Monica Sarsini “Luoghi Comuni”. L’artista fiorentina esporrà, per l’occasione, una quindicina di lavori. Si tratta di scatole, piccoli, teatrini, dentro le quali donne dei miti, delle fiabe e della letteratura vengono raffigurate mentre il loro destino si svolge in una maniera diversa da quella che è stata loro assegnata. Talvolta ironiche, come la Piccola fiammiferaia piromane, le eroine di Monica Sarsini si trovano all’interno di una storia di cui cambiano il corso in maniera liberatoria, come la protagonista della Storia della Principessa primogenita di Antonia Byatt.
Ha scritto dei suoi Luoghi Comuni Giandomenico Semeraro:
“La Principessa si fa ranocchio, Biancaneve diviene socia della strega, Eva se la spassa con il serpente, i
Re magi ancorati a traino della luna, la Bella che se la spassa con la Bestia, fino all’Annunciazione…chi il nunzio, chi la Nunziata? Cosa significa essere rospo-principe? E Biancaneve, e la Fiammiferaia…una buona volta liberi tutti, liberi dalla loro ingessatura (…)Vi è con lei una scossa inaudita di raggiunta libertà da schemi, griglie, ortodossie o bavagli, mettendo tutto, amorevolmente, alla berlina. Con eleganza.
Ebbene, per rimettere finalmente in piedi un mondo altrimenti, quotidianamente, sottosopra, Sarsini utilizza un materiale dopo l’aria il più leggero: la carta velina.”

MONICA SARSINI scrittrice e artista multimediale è nata a Firenze dove si è laureata in Filosofia. Tiene da dieci anni corsi di Scrittura Creativa al Giardino dei Ciliegi e laboratori nelle Scuole Medie Superiori.

Fra le sue pubblicazioni: “Libro Luminoso”, Exit Edizioni 1982; “Colorare”, Exit Edizioni 1983; “Crepacuore”, All’insegna del pesce d’oro di Vanni Scheiwiller 1985; “Crepapelle”, Scheiwiller 1988; “Riassunto”, Exit Edizioni 1990; “I passi della sirena”, Giunti 1992; “Il mezzo di contrasto”, Exit Edizioni 1996; “Crepapancia”, All’insegna del pesce d’oro di Vanni Scheiwiller 1996; “Feritoie” in “25 Autori e la Follia”, Festina Lente 1998; “Colline” in “Prefigurazioni”, Avagliano Editore 1999; “Crepitudine”, Circolo letterario Semmel Weiss 1999; “Eruptions”, Italica Press NY 1998; “Territorio Familiare”, Quaderni I Edizioni di Sisifo 2001; “Miransù”, Soleombra edizioni 2006. Ha esposto in numerose personali e collettive le sue opere visive, in Italia e all’estero, e ha creato scenografie per spettacoli teatrali d’avanguardia

Related

No Comments

Leave a Reply

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close