Eventi

04 Giu 2009

Micro off presenta HR – STAMENOV_HR – Food Engineering

giovedì 4 giugno h18:00

fino a domenica 7 giugno dalle 10 alle 22

HR – STAMENOV:  HR – Food Engineering

Cucina e tecnologia: un comune prodotto alimentare e un video sperimentale costituiscono gli ingredienti del progetto site specific di Stamenov che indaga sul comportamento delle risorse umane all’interno di una ipotetica metropoli sotterranea.

Uno studio che ipotizza l’esistenza di strutture geometriche prevalentemente sotterranee all’interno del quale l’essere umano è descritto come una risorsa.

Il termine “risorse umane” è usato nel linguaggio imprenditoriale e dell’economia aziendale per designare il personale che lavora all’interno di un azienda, con riferimento specifico al personale dipendente. Tale concezione tende a svalutare la dimensione umana del lavoratore per assimilarlo ad una risorsa.

Il valore dell’uomo singolo è dunque ridotto all’anonimità di un esistenza privata del suo livello intellettuale che lo destina a un’incapacità di ragionare e reagire in modo autonomo.

Tutto questo per rendere il suo comportamento facilmente controllabile, secondo le aspettative del sistema operativo.

Gli esseri umani non sono più tali, ma divengono elementi o particelle all’interno di un meccanismo, paragonabile forse a una sorta di carburante per motori a scoppio o a reazione.

Guardando alle masse come a tante risorse, è possibile condurre su di esse svariati esperimenti per osservare il loro movimento e comportamento sotto l’influenza di una o più forze e osservare i loro rapporti con le strutture geometriche che li circondano.

La finalità del progetto è la presentazione di un video sperimentale  realizzato da un disegno a pennarello che spiega il comportamento delle “risorse” all’interno di una “metropoli sotterranea”.

HR-Stamenov


MICRO OFF è l’outdoor di Micro, la piccola e attivissima project room nel cuore di Santo Spirito a Firenze.

Il progetto si propone con l’intenzione di presentare una serie di interventi artistici al di fuori della galleria in altri contesti sempre diversi, puntando principalmente su luoghi non convenzionali, a Firenze e in altre città, con un solo vincolo, che vengano realizzati all’interno di un area che riproponga la stessa planimetria di Micro.

Related

No Comments

Leave a Reply

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close