Info

brac-1094-2

 

Una libreria dedicata alle arti contemporanee, uno spazio di pensiero votato al consumo dell’arte e del cibo.
Linguaggi e fragranze convivono all’interno della Brac nata dall’esigenza di esprimere la più naturale funzione del vivere quotidiano: nutrirsi di informazioni e pietanze, di idee ed esperienze al fine di valorizzare la conoscenza e la sensibilità dell’arte, di un’ arte in continua espansione capace di tracciare segni profondi.

La Brac nasce nel maggio del 2009 e si afferma come punto di riferimento per tutti gli appassionati della cucina e dell’arte contemporanea. La formula “libreria con cucina”, una novità nel panorama cittadino, fonde la storia di sue passioni, quelle dei titolari Sacha e Melisa: uno chef fantasioso specializzato in cucina vegetariana e vegana innamorato del fumetto e dell’illustrazione e una bibliofila con interessi verso la contemporaneità in tutte le sue forme espressive (arte, teatro, danza, cinema, fotografia).

La Brac ospita collezioni bibliografiche dedicate alle arti contemporanee. Lo spazio arco-temporale indagato è ascrivibile all’ultimo ventennio. All’interno della libreria è possibile consultare e/o acquistare testi di architettura e design, fotografia, cinema, videoarte, teatro, danza, illustrazione e grafica, pittura, scultura, arti permormative, fumettistica.

La cucina della Brac propone menù vegetariani e vegani, preparati al momento, con ingredienti stagionali.
Alcuni dei prodotti impiegati per la preparazione delle pietanze somministrate sono di origine biologica o provenienti da aziende locali.
La Brac offre tutti i giorni dal lunedì al sabato un servizio di prenotazione menù per tutti coloro che non hanno la possibilità di soffermarsi a tavola per più di un’ora durante la pausa pranzo.
Per ottimizzare i tempi di preparazione e somministrazione dei cibi segnalati sui nostri menù vi invitiamo ad inoltrare una richiesta di prenotazione al seguente indirizzo e-mail: info@libreriabrac.net oppure chiamare direttamente lo 0550944877.

Dal 2009 ad oggi la Brac ha ospitato nella sede di Via dei Vaggellai 18r numerose presentazioni di libri.
Dal 2011 vi si svolgono due importanti rassegne “Scripta. L’arte a parole”, a cura di Pietro Gaglianò, con cadenza mensile, che fa un punto sullo stato della critica d’arte in Italia attraverso colloqui-interviste tra il curatore e i maggiori esponenti del mondo dell’arte e “Scritture di luce”, organizzata da Deaphoto con Sandro Bini e Michelangelo Chiaramida, che vede il coinvolgimento delle maggiori case editrici specializzate in fotografia.
Le sale e la corte della Brac accolgono, inoltre, installazioni appositamente create per il logo da giovani artisti e propone un’attività espositiva “Brac’s art on table”, la mostra orizzontale che ogni mese presenta sui tavoli 30 opere d’artista.
A partire dall’ottobre 2015 è stata lanciata in libreria una nuova iniziativa “Scaffale aperto” che offre in vendita i dieci volumi di varia più amati dagli utenti che mese per mese propongono la propria selezione.
Un omaggio alla letteratura e alla biblioteconomia, al confronto interdisciplinare. Contestualmente viene organizzato un incontro mensile con ospiti invitati ad approfondire e discutere insieme ai lettori le tematiche dei volumi eletti.

 

sachamelisa

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close